Al momento stai visualizzando Come capire se la tua Skin-Barrier è danneggiata e come risolvere il problema

Come capire se la tua Skin-Barrier è danneggiata e come risolvere il problema

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Skincare
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La “Skin Barrier” o “barriera della pelle” è lo strato più esterno del derma ed è un vero e proprio scudo protettivo.

Il suo compito è tenere fuori ciò che è dannoso, come batteri e virus e trattenere l’idratazione. Prodotti troppo aggressivi, inquinamento, raggi UVA e UVB, iper esfoliazione possono però comprometterne l’equilibrio.

Quando la skin barrier è danneggiata, la nostra pelle tende a “difendersi” : maggior produzione di sebo, imperfezioni, zone screpolate, prurito, acne. Cosa possiamo fare? Evitiamo temporaneamente ingredienti come Retinolo, Vitamina C, SLS/SLES, AHA/BHA, Profumo.

Preferiamo ingredienti che aiutano a ristabilire il corretto equilibrio della nostra Skin Barrier, come Peptidi, Polisaccaridi, Amino Acidi, Acido Ialuronico, Pantenolo e Glicerina.

Ricominciamo da una skincare minimalista, semplice ma costante, per almeno 28 giorni. Mediamente questo è il tempo di cui la nostra pelle ha bisogno per completare un turn-over cellulare, eliminando tutte le cellule morte/danneggiate e rigenerarsi totalmente.

FASE 1 – PULIZIA CON DOPPIA DETERSIONE

  • PULIRE/STRUCCARE con acqua micellare o latte detergente la pelle mista e grassa, con oli o burri la pelle secca, chi ha una pelle normale può optare per entrambi le soluzioni
  • DETERGERE delicatamente e lenire (Provate il Soft Cleanser per credere)

FASE 2 – IDRATAZIONE

  • SIERO ALL’ACIDO IALURONICO per idratare in profondità (Fairy Serum vi farà anche brillare come delle fate)
  • CREMA IDRATANTE e PROTETTIVA per trattenere l’idratazione e ricostituire la nostra skin barrier (una dolce coccola con la nostra Soft Cream)

FASE 3 – PROTEZIONE

  • PROTEZIONE SOLARE! SPF minimo 30! Meglio se 50.. SEMPRE!!

Buona Skincare Bellezze! 😉

Lascia un commento